La volontà della Provincia autonoma di Trento è quella di qualificare le attività e consentire la trasmissione di competenze fra diverse generazioni di alcuni mestieri significativi. La figura del Maestro Artigiano costituisce il fiore all'occhiello di numerose categorie artigiane e soprattutto è un punto di riferimento formativo per affidare a un professionista riconosciuto gli allievi e i giovani che vogliono acquisire capacità pratiche, oltre a rappresentare un connubio fra il mondo dell'impresa e quello della formazione professionale. L'impresa artigiana è da sempre caratterizzata dal ruolo centrale del fattore lavoro, in particolare quello prestato dall'imprenditore, oltre a quello dei collaboratori. La competitività è quindi sempre più spesso basata sulle capacità innovative dell'imprenditore: tali capacità maturano e si sviluppano più frquentemente nei contesti che offrono maggiori possibilità di incrementare la conoscenza attraverso percorsi formativi complessi, ove, in un'ottica di sistema, le abilità del saper fare imprenditoriale e del conoscere più teorico circolano e si integrano nel territorio. La figura del Maestro Artigiano, ponte ideale tra la formazione professionale e il mondo dell'impresa, costituisce una scommessa carica di potenzialità in termini di sviluppo dell'intero sistema trentino.