torna alle news
22.02.2017
Due nuovi bandi per Acconciatore ed Estetista

Dopo i bandi riservati a posatori di porfido, fotografi e video operatori, la giunta provinciale ha approvato, su iniziativa del vicepresidente ed assessore provinciale allo sviluppo economico e lavoro, Alessandro Olivi, la delibera a sostegno della professionalizzazione di altri due mestieri artigiani: acconciatore ed estetista. Gli artigiani acconciatori ed estetisti interessati ad aderire ai due nuovi bandi hanno tempo fino al 31 marzo per la presentazione delle proprie domande.

Dopo il bando di maestro artigiano fotografo-videooperatore la giunta provinciale ha approvato oggi due nuovi bandi: maestro artigiano acconciatore e maestro artigiano estetista. Sono due mestieri che hanno già tra le fila maestri artigiani ma che necessitivano, in base alle considerazioni della Commissione provinciale per l'artigianato, di nuova linfa, al fine di potenziare la qualificazione professionale di due categorie assediate in questi ultimi anni dalla crisi e dalla concorrenza low cost cinese: un modo per valorizzare anche in questo campo la qualità e l'eccellenza artigiana.
Si tratta, come per il bando dei fotografi-videooperatori approvato tempo fa, di un'opportunità da non lasciarsi sfuggire da parte degli artigiani più qualificati di queste categorie artigiane per conseguire, dopo un percorso biennale di quasi 400 ore di lezione, un titolo di eccellenza professionale spendibile nel proprio mercato di riferimento ed un titolo che, a seguito di ben 72 ore di specializzazione nella trasmissione del mestiere, consentirà loro di accreditarsi per una futura bottega scuola, ove accogliere apprendisti, tirocinanti e persone desiderose di imparare il mestiere.
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione ai bandi di maestro artigiano per acconciatori ed estetiste fino al 31 marzo prossimo.